Tag "pasta alle vongole"

Troccoli alle vongole

vongole

E’ raro che mi venga voglia di pesce e simili, non essendone io una grande amante. Quelle poche volte che capita, quindi, mi sembra doveroso assecondare le mie voglie! Questa volta è toccato alle vongole, che in effetti sono tra i prodotti ittici che preferisco. La ricetta è quella tradizionale, a parte forse per l’aggiunta dei pomodorini che rendono il sughetto ancora più gustoso. Al posto degli spaghetti poi ho usato i classici troccoli pugliesi, una sorta di tagliolini un po’ cicciotti, fatti con semola di grano duro e acqua.

Ingredienti
250g troccoli pugliesi
200g vongole
1l acqua fredda
35g sale grosso
peperoncino
1 spicchio di aglio
1/3 bicchiere di vino bianco
8-9 pomodorini ciliegini
sale grosso
olio evo
prezzemolo

Procedimento
Disporre le vongole in un contenitore con abbondante acqua fredda e 2 cucchiai di sale grosso. Lasciar riposare per almeno 2 ore in modo da farle spurgare. Se cacciano molta sabbia, cambiare l’acqua.

Rimuovere le vongole dall’acqua, sciacquarle sotto acqua corrente e metterle in una pentola con 3 cucchiai di olio evo, 1 spicchio di aglio schiacciato, peperoncino e vino bianco. Mettere sul fuoco e cuocere fino a quando tutte le vongole saranno aperte.
Sgusciare le vongole eliminando tutte le conchiglie e conservare il sugo di cottura. Versare il sughetto in un bicchiere o una ciotolina e lasciar riposare. In questo modo tutti gli eventuali residui di sabbia o conchiglie si depositeranno sul fondo. Nel caso in cui ci fossero ancora dei residui di sabbia sulle vongole, sciacquarle rapidamente sotto l’acqua.

Versare in una padella 2-3 cucchiai di olio ed aggiungere i pomodorini tagliati a metà. Unire le vongole e il loro sugo di cottura e cuocere per qualche minuto, fino a che i pomodori saranno appassiti.

Cuocere nel frattempo i troccoli in abbondante acqua leggermente salata per 5 minuti. Scolare, versare nella padella del condimento e cuocere per un altro minuto. Servire con una spolverata di prezzemolo.