Biscotti integrali…è l’ora del tè!

biscotti integrali-firma

Era da un po’ che avevo questa ricetta in archivio, ma non avevo ancora avuto modo di pubblicarla. Questi biscotti risalgono al periodo post natalizio: avevo troppa voglia di preparare qualcosa di dolce e, per cercare di zittire i miei sensi di colpa, ho scelto  una ricetta “light”, con farina integrale e olio evo (niente burro se non per imburrare la teglia) presa da Il Ricettario di Sabrina. Rispetto alla ricetta originale, io ho fatto una piccola variazione eliminando l’essenza di vaniglia e sostituendo il miele, che non avevo in casa, con la stessa quantità di zucchero. La prossima volta proverò a farli con lo zucchero di canna, credo possa essere una buona variazione!

Ingredienti
200 gr farina integrale
8 cucchiai d’olio evo
3 o 4 cucchiai di zucchero (o miele d’acacia)
1 uovo
1/2 bustina di lievito

Preparazione
Emulsionare in una ciotola lo zucchero con l’olio, aggiungere l’uovo intero e mescolare bene. Aggiungere poco per volta la farina ed il lievito. Lavorare fino ad ottenere un impasto omogeneo e stendere in una sfoglia alta 1/2 cm.

Potete dare ai biscotti qualunque forma, io ho fatto dei copritazza da té, i classici biscottini tondi e delle treccine.

biscotti integrali-copritazza-firma

Fare il copritazza è semplicissimo, basta prendere una tazza da té, poggiarla sulla sfoglia e con un coltello incidere la pasta in corrispondenza del bordo della tazza. Decorare poi la superficie aggiungendo un “manico” fatto con un rotolino di pasta.

Per fare le treccine basta fare dei rotolini di pasta non troppo spessi, prenderne 2 per volta, intrecciarli e infine fissarli alle estremità facendo un po’ di pressione.

Biscotti integrali-treccine

8 commenti

  • Comment author
    Sabrina 24 Marzo 2010@05:26

    Ti sono venuti perfetti! Con la variazione dello zucchero come ti sono sembrati? Proverò anch’io, magari con quello di canna.
    Un abbraccio

    • Comment author
      Roberta 2 Aprile 2010@06:02

      @ Sabrina: Grazie, la tua ricetta era ottima! Con lo zucchero mi sono piaciuti, ma dovrei provarli anche con il miele per poter fare il paragone…La prossima voltà sarà miele!

  • Comment author
    fra 24 Marzo 2010@15:14

    Ma che bella l’idea dei copritazza da tè! Così mantieni l’aroma del tè dentro la tazza, anzi, l’aroma del tè ti va anche nel copritazza biscottoso!!

    • Comment author
      Roberta 2 Aprile 2010@06:10

      @ Fra: Grazie!! questa volta l’ho fatto semplice, la prossima volta invece proverò a decorarlo in qualche modo…

  • Comment author
    giulia 29 Marzo 2010@02:37

    io da profana oltre a esternare il solito “SLURP!!!” di apprezzamento chiedo: cos’è l’olio Evo? E dove si trova? Mi viene in mente solo la Punto Evo!

  • Comment author
    giulia 29 Marzo 2010@02:39

    google mi ha giá aiutato: è l’acronimo per il normalissimo Olio Extravergine di Oliva 😀

    • Comment author
      Roberta 2 Aprile 2010@06:05

      @ Giulia: Eh si, esatto…EVO non è un’abbreviazione che mi piace tanto in realtà, ma è più corto da scrivere ^_^

  • Comment author
    Dann 24 Gennaio 2011@23:20

    Molto invitanti e leggerissimi.Vorrei provarli.
    Dann

Lascia un commento per Dann Non lasciare il commento

XHTML: Puoi utilizzare i tag e gli attributi HTML seguenti: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Invia