Hamburger e potato wedges

Hamburger

Non voglio passare per la foodblogger snob che per partito preso stigmatizza i fast food, ma la verità è che proprio non mi piacciono.

Devo ammettere però che non è sempre stato così. Quando ero al liceo e mi capitava di andare a Roma, il McDonald a Piazza di Spagna era una tappa fissa. Durante il mio anno in UK invece c’è stato  il periodo di Subway e del panino con le polpette….

Credo che gran parte dell’entusiasmo fosse dato dalla convinzione di mangiare qualcosa di “esotico”, diverso dai soliti pranzi a cui ero abituata insomma, però con il passare del tempo sono diventata un po’ più consapevole e critica rispetto a ciò che stavo mangiando (e nel frattempo ho visto Super Size Me n.d.r.) e così tutto l’iniziale entusiasmo è andato scemando. Il mio ultimo panino del Mc l’ho mangiato poco più di 6 anni fa, mentre aspettavo il treno alla stazione di Bologna. Adesso non è tanto il gusto, che è quasi gradevole, a disturbarmi, ma l’odore. Quell’ odore inconfondibile mi mette tutto fuorché appetito.

Ora quando ho voglia del paninozzo, come lo chiamo io, preferisco farmelo da me, prendendo ispirazione da quei sontuosi hamburger che mangiavo a Sydney, non nei fast food ma nei vari café e pub della città. E, proprio come lo mangiavo a Sydney, ho deciso di accompagnarlo con un contorno di potato wedges che in Australia vanno tantissimo e sono in genere servite con la salsa sweet chili e la panna acida. Io non lo amavo particolarmente come abbinamento quindi ho ripiegato sulla classica maionese.

Hamburger

Ingredienti  (per 4/5 hamburger)
520g carne macinata mista o di manzo
1 uovo
un cucc.ino di sale
pepe macinato qb
un manciata di prezemolo
4 cucc. pangrattato
4/5 panini da hamburger
3-4 pomodori tondi maturi
1 cespo di lattuga romana
maionese q.b.
1 cipolla
formaggio filante a fette
concentrato di pomodoro

per le potato wedges
patate
olio evo
sale
paprika dolce

Preparazione
Affettare finemente la cipolla e cuocerla con un filo di olio su fuoco dolcissimo per circa 30 minuti, mescolando di tanto in tanto e aggiungendo un goccio d’acqua se tende ad attaccare.

In una ciotola mischiare la carne macinata con il sale, il pepe, il prezzemolo, l’uovo e il pangrattato. Dividere in 4-5 porzioni e formare degli hamburger  non troppo spessi ma abbastanza larghi da ricoprire tutta la superficie del panino.
Cuocere gli hamburger su una piastra antiaderente e, a mano a mano che sono pronti, disporli su una teglia, coprirli con una fetta di formaggio filante e metterli in forno caldo.

Scaldare i panini su una piastra antiaderente. Spalmare sulla metà inferiore il concentrato di pomodoro, disporvi sopra la lattuga romana in foglie intere o tagliate. Posizionare sulla lattuga 3 o 4 fette di pomodoro e guarnire con la maionese. Aggiungere l’hamburger con il formaggio e infine la cipolla. Coprire con la parte superiore del panino.

Potato wedges alla paprika

Per fare le potato wedges,lavare e tagliare le patate a spicchi lasciando la buccia. Mettere in una pentola colma di acqua fredda, portare a bollore e cuocere per un paio di minuti. Scolare dall’acqua, trasferire in una ciotola e condire con una dose generosa di olio evo (gli spicchi devono essere ben conditi con l’olio perchè questo servirà anche per trattenere la paprika sulla superficie delle patate ). Salare, spolverare con la paprika dolce a piacere e mescolare delicatamente. Foderare una teglia con la carta forno, posizionare le patate sulla teglia, uno spicchio alla volta,  con la buccia rivolta verso il basso.  Cuocere in forno preriscaldato a 200°C fino a doratura (nel mio forno ci vogliono cirsa 50-60 minuti).

Hamburger

6 commenti

  • Comment author
    Filippo 30 Novembre 2011@22:00

    Vi consiglio di provarli, io ne rimango estasiato ogni volta! 🙂 Buonissimi!

  • Comment author
    eres 30 Novembre 2011@22:53

    ah guarda.. io sono una (NON)foodblogger per niente snobb, amo tutte le schifezze del mondo,mangio quintali di porcherie ma..da quando una sera ho preparato il “paninazzo” con le mie mani ho detto addio al mcdonald e burger king. nell’ultimo anno avrò mangiato lì forse due volte,non può proprio competere con quello HOMEMADE 😉 buone le patate così, va bene qualsiasi qualità di patata?

  • Comment author
    mariabianca 30 Novembre 2011@23:13

    Ne mangerei volentieri uno.
    Un abbraccio.

  • Comment author
    eyra 1 Dicembre 2011@11:14

    Io adoro le potato wedges!!!!! Complimenti per il blog, davvero carino!!! Buona giornata

  • Comment author
    giovanna 8 Dicembre 2011@17:30

    complimenti è la prima volta che passo ricette davvero invitanti complimenti se ti va passa

  • Comment author
    Passiflora 8 Dicembre 2011@22:28

    le patate così sono deliziose, splendido anche il panino, niente a che vedere con le proposte del mc!

Lascia un commento per eyra Non lasciare il commento

XHTML: Puoi utilizzare i tag e gli attributi HTML seguenti: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Invia