Panna cotta al panettone

firma

A chi di noi non è avanzato del panettone dai pranzi e cene natalizie? Magari era anche già affettato e con il passare dei giorni si è un po’ seccato…ebbene, questa è la perfetta ricetta di riciclo, nonchè ottimo dessert da servire per il cenone di Capodanno. Il mio consiglio è quello di accompagnarla con una salsina al caffè amaro (che io non ho avuto tempo di fare!)  oppure con un liquore al caffè.

Questa è la mia ultima ricetta dell’anno, quindi ne approfitto anche per augurarvi un fantastico 2012!!!
Da parte mia questo nuovo anno porterà delle grandi novità che non vedo l’ora di condividere con voi! per ora non vi anticipo nulla però…come dice il detto, bisogna dare tempo al tempo! Continuate a seguirmi e scoprirete di cosa parlo :P.

firma1

Ingredienti (per 3 porzioni)
250 ml panna fresca
80 ml latte
4g di gelatina (2 fogli)
3-4 fette di panettone – circa 80g da tostate e sbriciolate
1 cucc. zucchero a velo
Uvetta e scorza di arancia candita per decorare
Salsa o liquore al caffè a piacere*

Preparazione
Preriscaldare il forno in modalità ventilata a 100°C. Infornare le fette di panettone e lasciarle dorare. Se le fette sono spesse (come le mie) conviene fare una doratura “a più riprese”, ossia bisogna sbriciolare la parte più sottile ed esterna della fetta  a mano a mano che questa diventa dorata e rimettere in forno la parte restante della fetta per completare la doratura. A doratura ultimata sbriciolare finemente il panettone con il macina caffè.

Mettere i 2 fogli di gelatina in ammollo in acqua fredda per 10 minuti. Una volta ammorbiditi, rimuovere dall’acqua e strizzare bene.

In un pentolino mischiare la panna, il latte e lo zucchero e scaldare senza portare ad ebollizione. Togliere del fuoco, aggiungere la gelatina e mescolare.  Aggiungere infine la polvere di panettone e mescolare.

Versare il composto in dei contenitori di plastica (bagnati, sgocciolati ma non asciugati), alluminio o in bicchieri di vetro e lasciar riposare in frigo per almeno 5 ore.

Sformare in un piattino (se non si serve direttamente in bicchiere) e guarnire con uvetta e scorza di arancia candita. A piacere aggiungere salsa o liquore al caffè.


firma3

6 commenti

  • Comment author
    letiziando 31 dicembre 2011@09:00

    Come sempre idee superbe da queste parti e quasi quasi conviene riprendere un panettone solo per fare questa rcietta 😉

    Che l’anno nuovo ti porti solo cose belle

  • Comment author
    Alessandra 3 gennaio 2012@08:22

    tanti cari auguri!
    Una ricetta splendida come al solito!

  • Comment author
    arabafelice 5 gennaio 2012@17:37

    Mannaggia a me e quando mi sono sbafata tutto il panettone…guarda che ci poteva uscire 🙂

    • Comment author
      Roberta 9 gennaio 2012@20:06

      Ahaha, be tienila a mente per il prossimo Natale allora ;P!
      un bacio

  • Comment author
    cristina 9 gennaio 2012@20:09

    mi tufferei nel monitorrrrrr!!!!
    strepitoso e tu bravissima
    buona serata

  • Comment author
    Roberta 14 gennaio 2012@17:58

    Grazie mille Cristina!

Lascia un commento

XHTML: Puoi utilizzare i tag e gli attributi HTML seguenti: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Invia