Pollo croccante alle erbe aromatiche

DSC_3424aaFIRMA

Ho una Cucina.
Ho bisogno di ripetermelo perchè quasi non ci credo.
Ho una cucina enorme, con un’infinità di scaffali che pian piano troverò il modo di riempiere di ingredienti e cianfrusaglie. Ho un forno che finalmene funziona e lo spazio nel frigo è raddoppiato. E c’è un bel tavolo proprio davanti ad un’ampia finestra esposta a nord.
Potrei chiedere di più?

Il solo pensiero mi fa cancellare le ultime frenetiche settimane tra scatoloni, traslochi e altre faccende di rito che mi hanno assorbito e tenuto lontano da qui. E’ stato un periodo estenuante e sfibrante, ma sono fiduciosa che nella casa nuova andrà meglio.

Va da se che il tempo e le energie per cucinare sono state ridotte el lumicino. Niente ricette per Pasqua, niente speciali picnic come lo scorso anno. In cambio però vi propongo una semplice ricetta per tutti i giorni, buona e leggera, che ho preparato qualche tempo fa.

Si tratta di una sorta di cotoletta di pollo con una panatura leggerissima e croccante arricchita da erbe aromatiche. Il segreto sta nell’usare pangrattato fatto in casa (sbriciolato in modo grossolano) e erbe aromatiche fresche. Io l’ho profumato ulteriormente usando l’olio all’aglio, ma volendo potete usare l’olio evo classico oppure aggiungere un po’ di aglio tritato nella panatura.

Ingredienti
2 petti di pollo
1 albume
3 cucc. pangrattato casalingo
prezzemolo tritato
timo
pepe
sale
olio evo all’aglio
limone
burro

Preparazione
Preriscaldare il forno a 170-180°C. Sbattere leggermente l’albume con una forchetta fino a farlo diventare schiumoso. Lavare, asciugare e tritare il prezzemolo. Lavare ed asciugare il timo e separare le foglie dai rametti.
Unire il prezzemolo tritato e le foglioline di timo al pangrattato, aggiungere il pepe, il sale e un goccio di olio all’aglio.
Passare le fette di petto di pollo nell’albume e poi nel pangrattato aromatizzato. Disporre in una teglia foderata con carta forno e aggiungere su ogni fetta una piccola noce di burro. Cuocere in forno fino a doratura, avendo cura di girare le fettine a metà cottura. (Il tempo di cottura varia a seconda di quanto sono spesse le fettine di pollo che userete, l’importante è non farle cuocere troppo altrimenti si seccano).

E’ ottimo servito con una spruzzata di limone.

5 commenti

  • Comment author
    letiziando 8 aprile 2012@09:01

    Che fantastica notizia! Chissà quante cose soppraffine usciranno da lì…. come questi tenerei e sfiziosi pettini di pollo croccanti.

    Auguroni di Buona Pasqua

    • Comment author
      Roberta 18 aprile 2012@19:38

      Grazie Letizia!!
      Dal giorno del trasloco non sono ancora mai stata a casa un solo week-end! Ma il prossimo sarà all’insegna della cucina! non vedo l’ora : )

  • Comment author
    Terry 18 aprile 2012@19:28

    Favolosa idea che ti copierò senz’altro! Amo le panature aromatiche!

    • Comment author
      Roberta 18 aprile 2012@19:55

      Fai bene, questa è deliziosa!

  • Comment author
    Repubblica Salentina 28 aprile 2012@10:59

    Salve sono Gabriele e vi contatto da Lecce Puglia in una Scuola Tecnico Economico Commerciale le volevo far sapere che abbiamo organizzato un progetto per promuvere
    il buono e sano cibo. Qui c’è il nostro sito –> http://www.discoversalento.org/ posta@repubblicasalentina.it
    <–. Ciao da Repubblica Salentina!

Lascia un commento

XHTML: Puoi utilizzare i tag e gli attributi HTML seguenti: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Invia