Categoria "Antipasti"

Fattoush

DSC_0189a

Il fattoush è un’insalata tipica libanese diffusa in gran parte dei paesi mediorientali e spesso servita come meze, ossia antipasto (in questo caso freddo). Si tratta di un piatto contadino estremamente semplice e versatile e da quando l’ho scoperta me ne sono letteralmente innamorata.

“Fattoush” in arabo vuol dire “pane sbriciolato” ed infatti uno degli ingredienti che la distinguono è proprio il pane pita tostato (o fritto) con cui viene guarnita. L’ingrediente segreto ed immancabile è il sumac,  una spezia che viene prodotta essiccando e macinando le bacche rosse del sommacco. Ha un sapore acidulo molto simile al limone ed è usatissima nella cucina mediorientale per insaporire pesce, pollo, verdure e salse.  Il sapore viene poi reso ancora più ricco ed intenso condendo il tutto con l’ottimo sciroppo di melograno.

Considerate le dosi sotto come indicative. Usate le verdure che vi piacciono e nella quantità che preferite. Per il condimento, vi consiglio di assaggiare e testare mentre lo preparate, così in base al vostro gusto potrete decide se aggiungere più aglio, sale o melassa. Cercate solo di bilanciare la quantità di verdure con quella del condimento, in modo che l’insalata non venga scondita.

Ingredienti
1 cespo piccolo di lattuga
2 pomodori
3/4 cetrioli libanesi (si distinguono da quelli tradizionali perché di dimensioni più piccole, ma vanno benissimo quelli che trovate)
un mazzetto di menta (si usano solo le foglie)
1/2 cipolla (della varietà che preferite, va bene anche il cipollotto)
1/2 peperone verde
2 – 3 cucchiai di chicchi di melograno
2 pane pita
1 cucchiaino di sumac + altro per guarnire
1 spicchio di aglio
60 ml di melassa di melograno
1 cucchiaino scarso di sale
circa 120 ml di olio

Preparazione
Preriscaldare il forno a 200°C. Nel frattempo sbucciare l’aglio e pestarlo assieme al sale in un mortaio. Mischiare la pasta di aglio con la melassa di melograno, l’olio e il sumac. Mischiare bene e lasciare da parte.

Lavare le verdure, asciugarle e tagliarle come per una tradizionale insalata.

Affettare il pane pita in strisce di 1 o 2 cm di larghezza, disporle su una teglia foderata di carta forno e condire con un filo di olio, sale e sumac. Tostare il pane in forno per circa 10 minuti, facendo molta attenzione che non bruci. Una volta dorato togliere dal forno e spezzare le strisce di pita a pezzetti.

Condire l’insalata con il mix di aglio, sumac e melassa (aggiustare di sale se necessario) e prima di servire guarnire con i pezzetti di pita, il sumac, una manciata di chicchi di melograno e qualche fogliolina di menta.

 

Millefoglie di barbabietole

DSC_1041

Ecco un’idea semplice e sfiziosa per l’aperitivo o l’antipasto del cenone di Capodanno.

La ricetta la trovate a pagina 25  del numero di dicembre di Threef .

Vi consiglio di sfogliarlo con calma e pronti a prender nota, perché oltre alle mie millefoglie ci sono parecchie altre ricette appetitose!

 

Buon 2015!

 

 

Pane e pomodoro

pane e pomodoro1

Se mi chiedessero che sapore ha l’estate direi che sa di pane e pomodoro.

Può sembrare sciocco che una cosa così semplice possa avere un post a se, eppure questo è uno dei miei piatti preferiti.

Era la mia merenda da bambina e adesso che sono grande è la cena delle mie estati, che siano di quelle torride in cui il  fornello diventa il  peggior nemico, o di quelle piovose in cui l’estate va via senza esser nemmeno mai arrivata.

Qua la ricetta praticamente non c’è, la cosa davvero fondamentale sono gli ingredienti, che devono essere buoni. La differenza fondamentale la fa il pane, che deve essere stile cafone o comunque casereccio. Evitate invece tutti quei pani preconfezionati e già affettati che si trovano al supermercato, che non vanno bene.

Ingredienti
2 fette di pane casereccio
2 o 3 pomodori San Marzano molto maturi
olio extravergine di oliva
sale

Preparazione
Con una grattugia per verdure, grattugiare e poi spalmare la polpa dei pomodori su entrambi i lati della fetta di pane. Salare e condire con una dose generosa di olio. Lasciare riposare per 10-20 minuti e servire.