Categoria "Torte"

Torta alle fragole

Torta alle fragolePoche ma (spero) significative parole  per presentarvi questa torta alle  fragole.

L’ho fatta 2 volte nel giro di 5 giorni. Questo vuol dire 2 cose:

1. Che io sono molto golosa (!!)
2. Che questa torta è irresistibilmente B U O N A.

Provare per credere (e fatelo, mi raccomando!).

Ingredienti (teglia da 23 cm)
90g burro a temperatura ambiente
195g farina
1 1/2 cucc.ino lievito per dolci
1/2 cucc.ino sale
1 uovo
150g zucchero + 2 cucchiai
3/4 di bicchiere di latte
350g fragole

Procedimento
Preriscaldare il forno a 175°C.

Mischiare la farina con il lievito e il sale. In un’altra ciotola montare il burro con150g di zucchero. Aggiungere l’uovo e il latte. Aggiungere gradualmente la farina e mischiare fino a rendere il composto omogeneo.

Versare l’impasto nella teglia imburrata. Disporre le fragole sull’impasto posizionandole con il lato tagliato verso il basso e coprendo tutta la superficie della torta. Distribuire 2 cucchiai di zucchero sulla torta ed infornare a 175°C per 10-15 minuti. Abbassare la temperatura a 150°C e proseguire la cottura per altri 25-30 minuti circa o fino a che uno stecchino infilato nel centro della torta risulti asciutto.

“Strawberry cake”, in Epicure, numero di novembre 2011.

Torta fragole e cioccolato

Erano mesi che aspettavo questo momento!!

Desideravo da tanto dare un nuovo volto ad I Love Cooking, la vecchia grafica ormai mi stava un po’ stretta, avevo bisogno di qualcosa di nuovo, che si avvicinasse di più ai miei gusti e quindi mi rappresentasse un po’ meglio. E così alla fine mi sono decisa a fare il grande passo, abbandonare il vecchio per provare con qualcosa di diverso…una ventata di novità che ci voleva proprio!
Spero davvero che il nuovo I Love Cooking vi piaccia tanto quanto piace a me!

Ho pensato che non potesse esserci giorno migliore di questo per condividere con voi la grande novità, si perchè oggi I Love Cooking compie ben 3 anni!!!!
E per non farci mancare niente, oltre ad una grafica nuova di zecca, poteva forse mancare una bella torta per festeggiare??

Torta fragole e cioccolato

Ingredienti (per una tortiera da 15 cm di diametro)
200 gr di farina 00
200 gr di zucchero
75 gr di cacao amaro
450 gr di latte
un bicchierino da caffè di olio di semi di girasole
una bustina di lievito per dolci
burro per lo stampo
200g cioccolato fondente 70%
250ml panna fresca
Fragole ( circa due vaschette)

Preparazione
Setacciare in una ciotola la farina, lo zucchero, il cacao e il lievito e mescolare. Aggiungere il latte e l’olio di semi e amalgamare bene. Versare il composto in una teglia imburrata e cuocere in forno preriscaldato a 160°C per 40 minuti. Per controllare la cottura potete fare la prova stecchino: lo stuzzicadenti dovrà essere umido ma non bagnato.Lasciar raffreddare su una griglia.

Per la crème ganache, versare la panna in una pentola e farla scaldare su fuoco bassissimo per circa 1 minuto. Prima che la panna raggiunga il bollore, toglierla dal fuoco e aggiungere 100g di cioccolato a pezzetti. Mescolare per far sciogliere completamente il cioccolato. Lasciar raffreddare a temperatura ambiente e poi versare la crème ganache sulla torta e spalmarla in modo uniforme (vi consiglio di eseguire questo passaggio tenendo la torta su una griglia posizionata su della carta forno).

Per fare il collare di cioccolato, misurare l’altezza della torta, ritagliare una striscia di carta forno lunga quanto il diametro della torta più 2 cm alta quanto l’altezza della torta più 3 cm.
Sciogliere i restanti 100g di cioccolato a bagnomaria. Appena è completamente fuso, versarlo uniformemente sulla striscia di carta forno lasciando liberi 2 cm all’estremità.
Lasciare raffreddare e rapprendere parzialmente. Il cioccolato deve rassodarsi ma deve restare abbastanza morbido per poter essere maneggiato e piegato senza rompersi. In linea di massima, dovrebbe essere pronto per essere maneggiato quando comincia a diventare opaco.
Quando sarà della giusta consistenza, prendere il collare di carta e avvolgerlo attorno alla torta, avendo cura di reggere il collare fino a che il cioccolato sarà completamente raddensato. A questo punto sfilare delicatamente la carta forno.
Guarnire infine la torta con le fragole.

Citrus steamed pudding – torta agli agrumi

torta

Sembra che qualcuno abbai premuto il tasto “rewind” e mi abbia fatto tornare indietro di una settimana.
Lo scenario è sempre lo stesso. Fuori nevica ininterrottamente da questa mattina e io me ne sto allegramente in casa a cucinare…non potrei chiedere di meglio, anche perchè la neve per me è sempre un incanto.

Lo scorso week-end mi ero cimentata con il monkey bread e, se vi ricordate, vi avevo accennato anche dei problemini avuti con il forno, il mio tasto dolente.

Si tratta di un vecchio forno a gas che ogni tanto decide di spegnersi da solo (!), che non ha un termostato per regolare la temperatura e che brucia puntualmente tutte le torte.  Ho provato e riprovato mille volte tentando con soluzioni più o meno ortodosse ma niente, tutte le mie torte venivano bruciate alla base e crude nel centro, finendo puntualmente nella pattumiera.

Potete immaginare che grande frustrazione sia per una come me che, non solo le torte ama mangiare, ma soprattutto  farle. La mia soluzione a tutto ciò è stata spesso quella di migrare verso altri lidi meglio forniti per dare sfogo alla mia voglia di dolci, con al seguito tutti i miei ingredienti speciali, teglie, piatti,accessori, nonchè tovagliette, props di vario genere, tabletops e ovviamente macchina fotografica e cavalletto. Un vero tour de force ogni volta insomma.

Ma quando la neve ti blocca in casa – perchè pure se hai le catene andare dove è arrivata ai 2m è da matti – e la voglia di una torta è tanta e irrefrenabile, come si può fare?

Beh si fa che, se il forno non aiuta, la torta si cuoce sul fornello!!

Ingredienti (per una pirofila da 15-16 cm di diametro)
40g burro morbido
100g zucchero semolato
60ml succo d’arancia
scorza grattugiata di 1 arancia
scorza grattugiata di 1 limone
2 uova
60ml latte
300g farina
3 cucc.ini lievito per dolci
1 arancia, sbucciata e tagliata a pezzetti

per lo sciroppo all’arancia
110g zucchero
1 ½ cucc. maizena
375ml acqua calda
scorza grattugiata e succo di 1 limone
succo di ½ arancia

per guarnire
scorzette di limone e arancia

Preparazione
Ungere una pirofila  dai bordi alti  e foderarla con carta forno.
Mischiare con uno sbattitore il burro ammorbidito, lo zucchero e le scorze di agrumi. Aggiungere le uova, uno alla volta e sempre mescolando. Mischiare il latte con il succo d’arancia.

Versare poco alla volta il mix di latte e succo d’arancia, la farina e l’arancia a pezzetti nel composto di burro e mescolare per incorporare.

Versare l’impasto nella pirofila, coprire con un doppio strato di carta argentata e legarla con lo spago da cucina. Mettere la pirofila dentro una pentola capiente nella quale verserete dell’acqua. L’acqua deve arrivere a metà altezza della pirofila. Coprire con un coperchio e cuocere su fuoco medio-basso  per circa 1h30 o fino a che uno stecchino infilato nel centro del dolce venga fuori pulito**.

Una volta cotta, rimuovere la pirofila dalla pentola piena di acqua, estrarre il dolce  e lasciar raffreddare su una griglia.

Preparare la salsa agli agrumi mischiando lo zucchero e la maizena.  Aggiungere gradualmente l’acqua calda e mescolare.  Trasferire in una pentola e scaldare su fuoco medio per almeno 5 minuti o fino a che la salsa diventi abbastanza densa.  Aggiungere infine il succo d’arancia e il burro.

Lasciar raffreddare la salsa e poi versarla sul dolce, guarnendo con le scorze di arancia e limone.

torta

*Io non avevo una pirofila adatta quindi ho usato una pentola dai bordi alti.

**La mia è stata sul fornello per 2h, ma probabilmente perchè inizialmente non avevo messo il coperchio.

“St. Clements steamed pudding”, in Good Food Australia, numero di giugno 2010