Tag "pistacchi"

Tortine ai pistacchi e mele

tortine ai pistacchi e mele

Questa è la ricetta che ho preparato per partecipare al contest de La ciliegina sulla torta “E’ sempre l’ora del tè”. Volevo qualcosa di soffice, qualcosa che potesse andar bene sia con un buon tè caldo, da sorseggiare durante una uggiosa giornata autunnale, sia con un dissetante tè freddo, da bere in un’afosa giornata estiva, di quelle che io già adesso comincio a soffrire. E’ così che sono nate queste tortine ai pistacchi e mele: le mele hanno dato la sofficità e i pistacchi il tocco in più al sapore.

Ingredienti per le tortine
4 uova (tuorli e albumi separati)
110g pistacchi sgusciati*
90g farina
140g mela Granny Smith (1 mela circa)
5 cucc. zucchero
½ bicchiere di olio
1 bustina pane angeli
1 cucc. essenza vaniglia
burro per la pirofila

Ingredienti per la crema di pistacchi**
60g pistacchi sgusciati
6 cucchiaini di panna per dolci (possibilmente double cream)
(latte condensato opzionale)

Procedimento
Portare a bollore abbondante acqua in una pentola. Mettere i pistacchi sgusciati in un colino e immergerli per 20-30 secondi nell’acqua bollente. Stenderli su un panno di cotone e spellarli uno ad uno. Dopo averli spellati, macinare finemente i pistacchi in un mixer.

Sbucciare la mela e tagliarla a tocchetti piccolissimi. Rompere le uova dividendo i tuorli dagli albumi. Sbattere i tuorli con 5 cucchiai di zucchero fino a rendere il composto gonfio e pallido. Aggiungere ai tuorli i pistacchi sbriciolati, la mela a tocchetti, l’essenza di vaniglia, l’olio e la farina setacciata. Mischiare per incorporare tutto.

In un’altra ciotola, montare gli albumi a neve aggiungendo un pizzico di sale. Quando saranno ben montati, incorporare gli albumi al composto precedentemente preparato. Aggiungere pochi albumi per volta, mescolando sempre dal basso verso l’altro dopo ogni aggiunta.

Versare il composto in una teglia imburrata e cuocere in forno preriscaldato a 170°C fino a che, infilando uno stecchino al centro della torta, ne uscirà completamente asciutto. Lasciar raffreddare la torta prima di sformare***.

Nel frattempo procedere con la preparazione della crema di pistacchi. Mettere 60 grammi di pistacchi (stavolta non spellati) nel mixer e macinare finemente. Versare in una ciotola e aggiungere 6 cucchiaini di panna per dolci. La panna ottimale sarebbe la tipica double cream inglese, che è più densa della nostra panna fresca. Non avendola a disposizione, ho usato la panna per dolci a lunga scadenza, che risulta leggermente più densa di quella fresca. Mescolare bene la farina di pistacchi con la panna per ottenere un crema omogenea.

Io ho scelto di usare questa crema senza aggiungere dolcificanti di alcun tipo. La crema leggermente salata si sposa molto bene con la torta dolce, lasciando un sapore molto gradevole in bocca. Tuttavia, se preferite dolcificarla, potete aggiungere del latte condensato a seconda dei vostri gusti.

Quando la torta sarà completamente fredda, ricavare con delle formine rotonde dei dischi di torta. Spalmare la crema di pistacchi sui dischi e guarnire con 3 pistacchi interi.

Con questa ricetta partecipo al contest di La ciliegina sulla torta “E’ sempre l’ora del tè”

*  Da un pacco di 250g di pistacchi non sgusciati  si ricavano circa 110g di pistacchi sgusciati.

** Le dosi date per la crema di pistacchi sono sufficienti per guarnire circa 7 tortine. Se intendete ricoprire tutta la torta vi consiglio di raddoppiare o triplicare la dose.

*** Ho dimenticato di guardare l’ora quando ho infornato ( ‘-.- ), ma direi che il dolce dovrebbe impiegare dai 30 ai 45 minuti per cuocere.

iced tea9

Prossimamente anche la ricetta del tè freddo ai cranberries che accompagna questi dolcetti…

Chocolate pistachio kisses

chocolate pistachio kisses

Mi ero ripromessa che avrei aspettato fino a lunedì prima di postare questa ricetta, ma non riesco a resistere, sono troppo impaziente di condividere con voi questa bontà! E poi oggi è il 2° blogcompleanno della mia creatura, posso lasciarlo passare così senza neanche pubblicare almeno una ricettina?? Non sia maaaiii!!

Credetemi, questi biscottini sono qualcosa di sublime, strepitoso, vi consiglio davvero di provarli perchè ne vale proprio la pena, ne rimarrete rapiti!! Innanzitutto sono facilissimi da fare, si preparano in 10 minuti, poi non servono né uova né burro. Ho deciso di inserirli nel mio Menù Speciale perché avendo già 3 dolci abbastanza impegnativi (Panna cotta alle more,  Torta morbida al cioccolato con pannaBicchierino di croccante, crema alla ricotta e gelée di arancia) volevo proporre qualcosa di più sobrio e sfizioso ai miei cari ospiti.

Questa dolce meraviglia viene direttamente dal mio già iper-citato BBC Australian GoodFood, July 2010 Issue. Credo sia stato uno dei migliori acquisti che abbia fatto in Australia : ). Di mio ho apportato una piccola modifica riguardo al ripieno. Infatti, secondo la ricetta originale i biscottini si dovrebbero farcire con cioccolato fondente sciolto, ma ho pensato che una volta freddo sarebbe diventato troppo duro. Così ho preferito usare la buonissima Nocciolata della Rigoni di Asiago…che dire, una golosità unica!

Ingredienti (per circa 20 biscotti farciti)
300g farina 00
3 cucc. cacao amaro in polvere
150g zucchero semolato
120g pistacchi sgusciati tritati grossolanamente
200 ml olio di semi di girasole
Nocciolata Rigoni di Asiago

Preparazione
Preriscaldare il forno a 180°C (o 160°C in forno ventilato). Foderare due teglie con carta forno. Setacciare insieme la farina, il cacao e lo zucchero in una ciotola capiente. Aggiungere i pistacchi, mescolare e fare un buco al centro. Versare l’olio nel centro e mescolare fino a che non è ben amalgamato. Con le mani bagnate o infarinate, fare delle palline di impasto di 40×4 cm. Disporle sulle teglie e appiattire leggermente con il retro di una forchetta. Cuocere in forno per 8-10 minuti a seconda del forno. Lasciar raffreddare nella teglia.

Spalmare la Nocciolata sul lato piatto di metà dei biscotti e unirli con i restanti biscotti.

chocolate pistachio kisses

“Chocolate pistachio kisses”, BBC Australian GoodFood, July 2010

Vellutata di zucchine con pistacchi e gorgonzola

crema di zucchine

Ora che inizia ad arrivare il freddo i bei piattini caldi, magari anche un po’  brodosi, diventano un toccasana, almeno per me che inizio già a tossire…sigh! Le zucchine però danno ancora un tocco estivo, non credete anche voi?

Questa ricetta l’ho ripresa e lievemente modificata da “Cucina Moderna” del numero di ottobre. Che dire, è semplice e veloce e anche gustosa senza essere una bomba di calorie. Potrebbe essere una buona soluzione per far mangiare le verdure a chi le mangia poco volentieri!

Ingredienti per 4 persone
1 cipolla
700g zucchine
1 dado vegetale
8dl circa di acqua
2 cucc. farina
100g gorgonzola
pistacchi
olio evo
sale
peperoncino

Preparazione
Grattugiare le zucchine e affettare finemente la cipolla. Soffriggere la cipolla in padella con l’olio e qualche cucchiaio di brodo vegetale. Quando la cipolla sarà appassita, aggiungere la farina, le zucchine e il restante brodo e cuocere fino a completa cottura.

A cottura ultimata, frullare il tutto con il mixer. Le zucchine a questo punto saranno diventate una crema. Aggiustare di sale e servire guarnendo ogni piatto con tocchetti di gorgonzola, pistacchi sbriciolati e peperoncino. Accompagnare a piacere con dei crostini.

crema di zucchine