Ricette in evidenza

Biscotti di mandorle e ceci vegani

Questa ricetta a base di ceci e mandorle l’ho ripresa e leggermente riadattata da Cucina Naturale. Si tratta di biscottini vegani e senza glutine a base di ceci cotti.

Nel mio caso, sono anche senza saccarosio. Ho sostituito infatti lo zucchero con un paio di datteri medjoul.

Se preferite un gusto più dolce potete aggiungere qualche dattero in più, oppure sostituirli con 90g di zucchero come indicato nella ricetta originale.

Se come me non avete farina di riso in casa ma avete una macina caffè, potete farla da voi macinando direttamente il riso in chicco. Allo stesso modo, se non avete farina di mandorle ma mandorle intere, potete frullarle per ridurle in farina.

Ingredienti

  • 100g ceci lessi
  • 100g farina di mandorle
  • 80g farina di riso
  • 2 datteri medjoul
  • 4 cucchiai di olio evo

Procedimento

1. Frullare i ceci e i datteri fino a renderli una crema densa.

2. Unire ai ceci la farina di mandorle, la farina di riso e l’olio. All’occorrenza unire qualche cucchiaio di acqua se l’impasto dovesse risultare troppo duro.

3. Con l’impasto ottenuto formare un salsicciotto. Potete incartarlo in un foglio di carta forno e farlo riposare in frigo, oppure usarlo subito.

4. Tagliare il rotolo a fette spesse almeno mezzo centimetro e disporre le fette su una placca foderata con carta forno.

5. Cuocere in forno preriscaldato a 200°C per circa 20 min, girandoli a metà cottura.

  1. Tags:

Brioche sfogliata

Brioche feuilletée.
Ovvero, un esercizio di precisione e pazienza tra uno strato di burro e l’altro.
L’ attenzione ad ogni dettaglio é cruciale, la sfogliatura a mano non perdona (e la mia tecnica é decisamente da perfezionare).
Ma che bello provarci, che bello imparare!

La ricetta é di Adriano di Profumo di Lievito, se lo conoscete sapete che é una vera garanzia. Se non lo conoscete, rimediate subito!

Ho deciso di non riportare qui la ricetta perché sarebbe un mero copia e incolla e non mi piace, quindi per dosi e procedimento vi rimando da lui.

Aggiungo solo un paio di consigli:

– la farina consigliata é una W260 circa.

– il burro per la sfogliatura dovrebbe essere un burro di centrifuga, ottimi e molto indicati i burri bavaresi. Tra le marche da supermercato più adatte ci sono Meggle, Milbona, Jeger, eventualmente anche il Lurpak non salato. La cosa importante é che il burro sia plastico così da non spezzarsi durante la sfogliatura (i burri italiani tendenzialmente non sono abbastanza plastici).

– le temperature sono essenziali per riuscire a fare una buona sfogliatura. Il burro non deve sciogliersi nella lavorazione e non deve penetrare nel pastello. Le pieghe durante la sfogliatura vanno eseguite con rapidità proprio per non far soffrire il burro e appena fatto il panetto, va riposto in frigo. Adriano indica un riposo di 45min tra una piega e l’altra, ma potete tranquillamente estendere fino anche a 2 ore. Ovviamente per quanto detto sopra, non è molto consigliato sfogliare in estate, a meno che non abbiate particolare manualità.

– importante anche che il forno sia alla giusta temperatura al momento della cottura. Se il forno non è abbastanza caldo le vostre brioche perderanno burro.

Buona sfogliatura!

  1. Tags:

Pancake con fragole e banane

La ricetta base di questi pancake la trovai circa un paio di anni fa su un gruppo Facebook, quando cercavo idee per merende sane e senza zuccheri aggiunti per mia figlia (mi spiace non ricordo chi ne fosse l’autore, ma sono pronta ad aggiungere i credits se qualcuno la riconoscesse).

A dire il vero ultimamente i pancake lì preferisco in versione senza uova, tuttavia con questa ricetta vengono belli gonfi e quando ci va qualcosa di più morbido li preparo. Stavolta li ho guarniti con fragole e banane a fettine, che aggiungono una piacevole nota dolce.

Io li servo con creme 100% di frutta secca, in questo caso di anacardi, ma vanno benissimo anche mandorle e nocciole.

Ingredienti

130g farina di farro (o altro cereale)

100g di yogurt di soia al naturale (o altro tipo di yogurt bianco)

70g di latte di soia senza zucchero (o altro tipo di latte)

10g lievito in polvere per dolci

1 uovo

Un pizzico di sale

Una spolverata di cannella

Fragole e banana a fettine per guarnire

Procedimento

1. Sbattere l’uovo, unire il latte e lo yogurt e amalgamare.

2. In un’altra ciotola unire farina, lievito in polvere, sale e cannella.

3. Unire gli ingredienti umidi a quelli secchi e amalgamare bene finché non ci sono più tracce di farina né grumi. La pastella risulterà piuttosto sostenuta.

4. Versare la pastella a cucchiaiate su una piastra antiaderente calda. Guarnire il lato superiore con le fettine di frutta fresca e lasciar cuocere un paio di minuti o fino a doratura. Rigirare il pancake e far cuocere un altro paio di minuti.

5. Guarnire con crema di frutta secca, sciroppo d’acero, miele o quello che più vi piace.